O – per non dire commissariamento – l’affiancamento del commissario nazionale generale Figliuolo. Le voci, poi le conferme, sulla richiesta di dimissioni del cda di Aria danno il l alle opposizioni contro la Giunta lombarda e fanno discutere pure all’interno della maggioranza, con Fratelli d’Italia che denuncia di non essere stata coinvolta nella decisione. Fontana, Moratti e Bertolaso non sono in grado di gestire il piano vaccinale anti Covid. Non solo: bisogna accelerare il passaggio da Aria a Poste ed entro e non oltre venerd 26 va scritto nero su bianco un piano con le prossime scadenze, perch in Lombardia ancora non c’. Dalla scena nazionale interviene anche la responsabile Salute nella segreteria del Pd Sandra Zampa. Colpa dei sistemi informatici sanitari e del tortuoso percorso vaccinale definito da Moratti e Bertolaso, non di Aria. La coordinatrice regionale Daniela Santanch a sottolineare che Fratelli d’Italia non viene coinvolta quando ci sono decisioni da prendere: il partito si mette a disposizione nel momento pi difficile perch vuole lavorare per il bene dei lombardi, ma deve essere messo nelle condizioni di farlo. Spiace leggere che qualcuno, forse distratto, non si sia sentito coinvolto.


Leggi l’articolo completo

Lascia un commento